Sidste nyt. - Samfundet

 
Show/hide duplicate news articles.
<<10<12345678910>>>10
 
Show/hide duplicate news articles.
<<10<12345678910>>>10

Tools

Load latest edition

18. august 2019

19:13:00 CEST

Subscribe
RSS | MAP
EMM for iPadEMM for Android

Languages Collapse menu...Expand menu...

Select your languages

ar
az
be
bg
bs
ca
cs
da
de
el
en
eo
es
et
fa
fi
fr
ga
ha
he
hi
hr
hu
hy
id
is
it
ja
ka
km
ko
ku
ky
lb
lo
lt
lv
mk
ml
ms
mt
nl
no
pap
pl
ps
pt
ro
ru
rw
si
sk
sl
sq
sr
sv
sw
ta
th
tr
uk
ur
vi
zh
all
Show additional languagesHide additional languages

Interface:

Legend Collapse menu...Expand menu...

Most reported countries (24h)

Theme countries

AlertLevel (24h)

Alert level graph

 Previous 14 days average

Alert level:
 high   medium   low

Quotes... Extracted quotes

Sam Zarifi said: "The Indian Government has pushed through these changes in contravention of domestic and international standards with respect to the rights of people in Jammu and Kashmir to participate and be adequately represented, accompanied by draconian new restrictions on freedoms of expression, assembly, and travel, and with an influx of thousands of unaccountable security personnel," External link

albawaba-en 18. august 2019 18:41:00 CEST

Sam Zarifi said: "The legality of the Indian government’s measures to eviscerate Article 370 will certainly be tested before the Indian judiciary, which should look closely at the serious violations of proper legislative and Constitutional processes," External link

albawaba-en 18. august 2019 18:41:00 CEST

Guy Caron said: "New Democrats are deeply concerned by reports of the Indian government’s crackdown in recent days in Kashmir" External link

albawaba-en 18. august 2019 18:41:00 CEST

Carolina Gutierrez afirma: “Todo (la desnudez) lo hacían públicamente delante de todos porque ellos decían que nosotros (los transgénero) éramos hombres igual a los que estaban en la galería” External link

100noticias 18. august 2019 18:38:00 CEST

Victor Perez considera (about Daniel Ortega): “En las redes sociales hay gente que dice estar en Costa Rica y que sabe dónde estoy habitando, y eso es constante. Hasta que no se vaya Daniel Ortega del poder, ninguna persona de la diversidad va a estar protegida, porque no tenemos ninguna seguridad, tanto los que se mantienen dentro de Nicaragua, como los que estamos en el exilio” External link

100noticias 18. august 2019 18:38:00 CEST

Pablo Cuevas señala: “A partir del 18 de abril del año pasado esta actitud se intensificó por parte de la autoridad. Es algo así como que se desbordó. Nosotros tenemos relatos por parte de ciudadanos LGBTI donde denuncian situaciones horrendas a las cuales fueron sometidos y la más característica es la violación y nos referimos a la violación sexual” External link

100noticias 18. august 2019 18:38:00 CEST

Amit Shah said (about Narendra Modi): “The election of Narendra Modi as Prime Minister in 2014 was the beginning of the end of politics of appeasement and the 2019 mandate is to end it forever,” External link

HindustanTimes 18. august 2019 17:43:00 CEST

Irwin Cotler said: “Not one democracy came to Canada’s defence,” External link

680news 18. august 2019 16:34:00 CEST

Irwin Cotler said: "Not one democracy came to Canada's defence," External link

timescolonist 18. august 2019 16:11:00 CEST

Gilbert Stivanello diz: "Alguns deles se converteram dentro do presídio" External link

noticias-terra-br 18. august 2019 14:59:00 CEST

Gilbert Stivanello diz: "Alguns deles se converteram dentro do presídio" External link

atarde 18. august 2019 14:09:00 CEST

Ariel Avila considera: “de una guardia nacional inoperante y corrupta que no es capaz de controlar nada y después vendrán más retaliaciones y así va a seguir por este año” External link

laopinion-co 18. august 2019 13:02:00 CEST

Ana Enamorado spiega (about Ana Enamorado): «Questa sua affermazione - (\*) – è rimasta un’intenzione da campagna elettorale, la situazione invece è molto difficile perché la sua politica migratoria ha represso molto i migranti e, parimenti, è aumentata anche la repressione nei confronti dei difensori dei loro diritti. In questo momento sta accadendo qualcosa in Messico che non era mai successo e che non ci aspettavamo, anzi, pensavamo che con il governo di AMLO ci sarebbe stato un cambiamento e un miglioramento rispetto alla situazione migratoria, ma in realtà è successo il contrario. Da quando l’anno scorso i migranti hanno cominciato a venire in Messico in gruppi – continua Ana - inizialmente la società civile messicana li appoggiava molto, erano stati accolti da un moto solidale con tanti aiuti e lo stesso AMLO appena vinte le elezioni diceva che i migranti sarebbero stati accolti in modo dignitoso, rispettando i loro diritti, inoltre avrebbero ottenuto un visto umanitario e inserimento lavorativo e accesso alle cure mediche. In realtà non è stato così. E’ successo che i messicani si sono arrabbiati e hanno respinto i migranti, e il discorso politico di AMLO ha generato un odio pubblico verso i migranti. Le persone ripetono frasi fatte, “non li vogliamo, sono invasori, vengono a danneggiare il Messico”, e si lamentano che se per i messicani non c’è lavoro, non ci sono diritti alla salute e benefici di natura economica perché ci devono essere per i migranti centroamericani?» External link

247libero 18. august 2019 10:13:00 CEST

Ana Enamorado spiega: «Trump sta dicendo dall’anno scorso che vuole rendere il Messico un paese sicuro per i migranti – (\*) - ma questo non è possibile perché in Messico non c’è sicurezza e tutela per le persone in fuga. Queste persone vengono dal Centroamerica, da paesi tra i più violenti al mondo (El Salvador, Honduras, Guatemala) e da lì possono venire facilmente anche i loro persecutori. Poi il Messico non ha molto da offrire a questi migranti, non ci sono buone possibilità di lavoro per loro, del resto non c’è una vera sicurezza per gli stessi abitanti, nel paese ci sono gravi violazioni dei diritti umani, assassini di tutti i tipi, muoiono uccisi nell’impunità donne, giornalisti, attivisti. Chi arriva per fuggire dalla violenza dei propri paesi non può vivere tranquillamente in Messico perché sanno che si possono avere dei guai e subire altra violenza. Allo stesso modo anche il Guatemala è un paese violento, mi domando come possa offrire sicurezza ai migranti quando è evidente a tutti che è un paese non sicuro?» External link

247libero 18. august 2019 10:13:00 CEST

Ana Enamorado continua (about Ana Enamorado): «Si stanno obbligando i migranti a vivere in condizioni terribili in alcune zone del Chiapas, uno stato messicano molto povero e senza opportunità di lavoro – racconta Ana -. Alle persone viene offerto un visto regionale che li obbliga a rimanere in determinate zone dello Stato, molte di loro sono costrette a vivere nei parchi e in strada. I migranti non possono nemmeno più comprare un biglietto e muoversi con i trasporti, per sopravvivere chiedono l’elemosina con i bambini, alcune persone detenute nei centri migratori sono morte, ma nessuno ci fa caso, c’è anche molta violenza psicologica e nessuna attenzione nei loro confronti, li stanno assassinando. Aumentano i casi di suicido perché le persone temono di essere deportate nei loro paesi di origine e di ritornare nelle mani dei loro persecutori. Chi trae beneficio da tutto ciò – (\*) - sono i coyotes e il crimine organizzato. I primi chiedono sempre più soldi alle persone per arrivare in Messico e passare la frontiera, le tariffe salgono perché i trafficanti sanno che i migranti non hanno altre opzioni; il crimine organizzato, invece, sta sequestrando sempre più persone, chiedono poi il riscatto ai familiari che si trovano negli Stati Uniti. Anche se viene pagato il riscatto, molti dei migranti tenuti in ostaggio sono però stati assassinati incrementando il numero dei desaparecidos . Le famiglie difficilmente si rendono conto che il loro caro sia scomparso perché credono sia ancora in cammino, questa scoperta avviene quando è passato già molto tempo, perché non ricevono chiamate. Siamo certi che vi sia una correlazione chiara tra l’incremento delle sparizioni e quello della repressione» External link

247libero 18. august 2019 10:13:00 CEST

Ana Enamorado racconta (about Ana Enamorado): «Si stanno obbligando i migranti a vivere in condizioni terribili in alcune zone del Chiapas, uno stato messicano molto povero e senza opportunità di lavoro – (\*) -. Alle persone viene offerto un visto regionale che li obbliga a rimanere in determinate zone dello Stato, molte di loro sono costrette a vivere nei parchi e in strada. I migranti non possono nemmeno più comprare un biglietto e muoversi con i trasporti, per sopravvivere chiedono l’elemosina con i bambini, alcune persone detenute nei centri migratori sono morte, ma nessuno ci fa caso, c’è anche molta violenza psicologica e nessuna attenzione nei loro confronti, li stanno assassinando. Aumentano i casi di suicido perché le persone temono di essere deportate nei loro paesi di origine e di ritornare nelle mani dei loro persecutori. Chi trae beneficio da tutto ciò – continua Ana - sono i coyotes e il crimine organizzato. I primi chiedono sempre più soldi alle persone per arrivare in Messico e passare la frontiera, le tariffe salgono perché i trafficanti sanno che i migranti non hanno altre opzioni; il crimine organizzato, invece, sta sequestrando sempre più persone, chiedono poi il riscatto ai familiari che si trovano negli Stati Uniti. Anche se viene pagato il riscatto, molti dei migranti tenuti in ostaggio sono però stati assassinati incrementando il numero dei desaparecidos . Le famiglie difficilmente si rendono conto che il loro caro sia scomparso perché credono sia ancora in cammino, questa scoperta avviene quando è passato già molto tempo, perché non ricevono chiamate. Siamo certi che vi sia una correlazione chiara tra l’incremento delle sparizioni e quello della repressione» External link

247libero 18. august 2019 10:13:00 CEST

Ana Enamorado conclude: «Due mesi fa – (\*) - hanno arrestato due compagni difensori accusandoli di essere dei trafficanti. Il primo l’hanno arrestato sulla porta di casa e messo sulla camionetta della polizia senza fargli sapere nulla, l’altro è stato arrestato a Sonora, era il direttore dell’organizzazione Pueblo Sin Fronteras. E’ stato in carcere alcuni giorni, ma siccome c’è stato un forte appoggio delle altre organizzazioni siamo riusciti a farlo liberare. Loro sono ancora sotto indagine e non sono liberi di continuare la loro attività e come loro ce ne sono molti altri. Un altro problema riguarda l’attacco che stanno subendo gli Albergues , i rifugi dove i migranti possono fermarsi per rifocillarsi o curarsi le ferite poiché molti di loro dopo il lungo tragitto arrivano feriti o ammalati perché non hanno mangiato. Questi centri di accoglienza temporanea sono stati creati dai religiosi e dalla società civile e sono molto importanti perché permettono ai migranti di fermarsi per recuperare le forze e continuare poi il cammino. Adesso con AMLO si è rotto un limite che prima era invalicabile e nemmeno questi luoghi sono così sicuri: si è arrivati al punto che la polizia e la guardia nazionale entrano nei rifugi per arrestare i migranti nonostante sia una violazione della legge e del principio umanitario» External link

247libero 18. august 2019 10:13:00 CEST

Gilbert Stivanello diz: “Alguns deles se converteram dentro do presídio” External link

estadao 18. august 2019 08:26:00 CEST

Gilbert Stivanello diz: "Alguns deles se converteram dentro do presídio" External link

noticias-terra-br 18. august 2019 08:19:00 CEST

Redouane Ahrouch sagt: "Ein echter, tapferer Mann. Das ist doch logisch. Der Mann vorneweg, die Frau hinter ihm. Auf diese Weise fühlt sie sich sicher. Die Idee, dass eine Frau an der Spitze der Liste stehen kann, ist für für mich unbegreiflich. Es sei denn, wir haben keine Alternative" External link

deredactie-de 18. august 2019 05:09:00 CEST

Mahmood Amiry Moghaddam sier: - Vi har ventet og ventet. Jeg har skrevet til Facebook Help Center minst seks ganger om hva det gjelder – at det er en hastesak. Det var derfor vi samlet inn pengene, External link

nettavisen 16. august 2019 21:18:00 CEST

Hege Storhaug sier: – Vi har gjennom årene aldri registrert at Unge Høyre har bidratt med noe som helst konstruktivt for det som er vår tids viktigste spørsmål, og som er helt avgjørende for denne generasjonen, External link

DagensNeringsliv 13. august 2019 19:57:00 CEST

Maria Ohisalo kertoo: ”Näitä odotuksia kyseenalaistavaa ja kantaaottavaa kirjoittelua on ollut mitä voimaannuttavinta ja vapauttavinta seurata” External link

verkkouutiset 28. juli 2019 10:01:00 CEST

Juan Guaido řekl: "Kéž by tato návštěva přinesla řešení katastrofy, kterou země prožívá," External link

eurozpravy 21. juni 2019 21:58:00 CEST

Most associated names

Daily number of articles in this category

Trend data not available for this selection.